Tutte fuori!

Per la salute delle bovine da latte la libertà di movimento è importantissima, così come l’aria fresca e i raggi di sole – da godersi standosene tranquillamente a brucare sui pascoli e sugli alpi.

Le mucche che producono il latte da fieno escono all’aperto durante tutto l’anno. Le nostre direttive impongono almeno 26 giorni al mese durante la bella stagione, e 13 giorni al mese durante l’inverno, trascorsi rispettivamente al pascolo o nel cortile adiacente alla stalla.

Un foraggio rispettoso della specie: anche questo fa la differenza!

Per sentirsi bene, una bovina da latte ha bisogno di oltre 100 litri d’acqua al giorno.

Le nostre mucche hanno sempre acqua fresca in abbondanza, sia in stalla sia al pascolo: una condizione alla quale noi produttori di latte da fieno prestiamo molta attenzione.

Un foraggio rispettoso della specie: anche questo fa la differenza!

Le mucche sono ruminanti. La loro alimentazione naturale è l’erba fresca che brucano sui pascoli durante l’estate.

In inverno diamo loro fieno profumato, ossia un foraggio rispettoso dei loro bisogni, e lo completiamo con cereali macinati, ricchi di oligoelementi. Tutto questo foraggio è strettamente controllato, ed è privo di organismi geneticamente modificati. Le nostre direttive vietano nel modo più assoluto l’impiego di foraggio fermentato (ad es. insilati).

 

 

Ci occupiamo di ognuna di loro!

Poiché nelle nostre aziende alleviamo un numero limitato di animali, possiamo vegliare con cura su ogni nostra singola mucca, di cui conosciamo le particolarità e le preferenze.

Per fare in modo che Flora, Rosellina e Clarabella si sentano bene, teniamo sotto controllo il clima della stalla, nella quale deve circolare molta aria fresca. Ogni mucca, inoltre, deve trovare spazio a sufficienza. Per ognuna vi è un comodo posto munito di soffice lettiera, poiché non bisogna dimenticare che le bovine trascorrono la metà della giornata stradiate a ruminare.

 

La salute delle nostre mucche è importantissima!

La salute delle nostre bovine è ciò che ci sta più a cuore.

Per questa ragione puntiamo sulla qualità del latte, e non sulla quantità. Ricorriamo ai medicamenti solo raramente e con molta prudenza. Le nostre direttive vietano l’impiego preventivo di antibiotici. Perché vogliamo che le nostre mucche vivano a lungo – e vivano felici.

Per questa ragione puntiamo sulla qualità del latte, e non sulla quantità. Ricorriamo ai medicamenti solo raramente e con molta prudenza. Le nostre direttive vietano l’impiego preventivo di antibiotici. Perché vogliamo che le nostre mucche vivano a lungo – e vivano felici.